fioreIl programma “Cristallizzazione del Diamante” si propone di affinare e migliorare la nostra pratica personale della tecnologia, in modo che possiamo applicazione con maggiore consapevolezza e potenza.
Durante le lezioni di yoga e nella pratica quotidiana non sempre vi è abbastanza tempo per acquisire tutte le diverse sfaccettature della tecnologia con una profondità e la precisione soddisfacente. Quindi, potremmo non essere in grado di fare e di ricevere il massimo dalla nostra pratica. Per questo è nato un programma “Crystallizing the diamond ” che si prefigge lo scopo di perfezionare e migliorare la tecnologia della nostra pratica personale al fine di realizzare una maggior maggior consapevolezza e potenza.

Calendario

header-calendarioOgni modulo del corso, è specializzato in uno degli aspetti fondamentali di questa tecnologia , ciascun aspetto sarà pienamente presentato e praticato in modo da averne una comprensione profonda e precisa. Ogni modulo sarà completo in se stesso e si potrà sperimentare come ogni tecnica se praticata correttamente, può agevolare uno ‘stato di yoga’ (fusione del finito con la coscienza dell’Infinito).

Entro la fine del programma , saremo in grado di attuare contemporaneamente i diversi aspetti durante la pratica di qualsiasi kriya di yoga ,con una consapevolezza aumentata. In questo modo, la nostra pratica personale (Sadhana) diventerà molto più efficace nel completamento di cristallizzazione del diamante del Sé (Aradhana), consentendo alla Luce dell’Anima di risplendere come un faro per tutti (Prabhupati).

L’idea innovativa di Crystallizing the Diamond era stata quella di chiamare ad insegnare in un unico corso Insegnanti che avevano appreso direttamente dal Maestro e avevano fatto esperienza della tecnica per lungo tempo con loro stessi. Il programma è stato avviato nel 2009 da Sadhana Singh, in organizzazione da Hari Bhajan Kaur – Leggi la sua testimonianza sul primo modulo del progetto: “Lo yoga delle Asana” a Roma.

Yoga delle Asana
Yoga del Pranayama
Yoga del Prathyar
Yama e Niyama